Divagazioni

Non so qual motivo ti porti qui, errante navigatore, mera curiosit√†, o magari un pizzico di di malizia…
Qui non troverai altro che pensieri stolti e schizzi vagamente creativi, concetti vomitati, forse artistici o piuttosto – io direi – folli.
Vivo per lei, musa invisibile ed eterna, ma a pochi importa se la servo con dedizione e sacrificio. Tutti schiavi del dio Soldo…
Qui sei nella mia casa, ingenuo lettore, pertanto, nel tuo silenzio, conserva educazione e rispetto.