Moltiplica

Fluttuando nel mio elemento, ansimando sospesa.
Ogni respiro diventa una spirale, la sento salire dal plesso solare.
E mentre quel gorgo esplode dentro me, vedo piccoli e densi raggi luminosi, il sangue pulsa a rintocchi regolari, poi accellera, poi diminuisce, poi di nuovo…
E poi.
La luce. L’aria.

Mi aspettavo qualcosa di diverso. Una realtà nuova, fatta di piccole gioie.
La desideravo davvero, con tutte le mie forze.
E invece…
Persa ed in balia del tutto.

Rami e ombre

Le aspettative sono come i rami di un albero, creano delle ombre filiformi quando vorresti soltanto il sole.