Our website use cookies to improve and personalize your experience and to display advertisements(if any). Our website may also include cookies from third parties like Google Adsense, Google Analytics, Youtube. By using the website, you consent to the use of cookies. We have updated our Privacy Policy. Please click on the button to check our Privacy Policy.

Blog

Amarezze

Ad ognuno le sue amarezze, le sue ferite. Le mie… forse invisibili ad occhi comuni, forse complesse per vite semplici, a volte, forse frutto della follia.

Soffio

Ora… Come ali di farfalla… le guardi a distanza, se le sfiori anche con un respiro, lei muore…

Frammento

Sottilmente afferro trame sconnesse di una sciarpa senza fine, chiedendomi se mai un giorno potrò trovarne un senso, una direzione.

Divagazioni

Non so qual motivo ti porti qui, errante navigatore, mera curiosità, o magari un pizzico di di malizia…
Qui non troverai altro che pensieri stolti e schizzi vagamente creativi, concetti vomitati, forse artistici o piuttosto – io direi – folli.
Vivo per lei, musa invisibile ed eterna, ma a pochi importa se la servo con dedizione e sacrificio. Tutti schiavi del dio Soldo…
Qui sei nella mia casa, ingenuo lettore, pertanto, nel tuo silenzio, conserva educazione e rispetto.

il mondo è talmente ridondante di contenuti verbali inutili senza che anch’io ne contribuisca.

Cristalli al vento…

Fragile… granelli di polvere… troppo tardi per svanire, troppo presto per morire…ascoltare, capire, sparire dentro, come eclissata in una nebbia. Spenta. rigiada nel vento, la chiamano anche pioggia o lacrime di fata. E ti muovi nell’aria leggera e fragile, fluttui, come una scarica elettrica che si sposta silenziosa, tremante. Quest’anima che si spacca, sempre.

Milano, Milano stronza

Milano, Milano stronza. Essere lì, un tuffo nel passato… vedere persone… Ma tra i vivoli i ricordi. Nostalgia. Pioggia sulle guance. Milano grigia. Cieli tersi e cerulei. Milano Stronza.